Extracon Pordenone 2023: di solito rubano, ora aggrediscono, che succederà un giorno?

Sono il Direttore del Cartel del Gaming, e mi trovo costretto a fare un resoconto di un episodio che ha lasciato una macchia indelebile sul nostro team durante l’Extracon di Pordenone.

Siamo noti nel panorama del gaming per la nostra passione e dedizione nell’intrattenere e coinvolgere la community attraverso varie piattaforme. Ma durante questo evento, una semplice incomprensione ha innescato una reazione spropositata. Una battuta, intesa a essere leggera e spiritosa, è stata fraintesa, portando a una situazione di ostilità e tensione.

Ciò che è particolarmente sconcertante è la mancanza di azioni concrete da parte dello staff dell’Extracon e di Pordenone Fiere. Nonostante l’aggressione verbale e le minacce rivolte al nostro team, il gruppo responsabile non è stato allontanato o sanzionato.

Questa mancanza di intervento ha compromesso il nostro senso di sicurezza e fiducia nell’organizzazione dell’evento.

Queste manifestazioni dovrebbero essere occasioni di celebrazione, in cui famiglie, giovani e appassionati di gaming si riuniscono per condividere la loro comune passione.

È fondamentale che vengano garantiti sicurezza e rispetto per tutti i partecipanti. Invece, ci troviamo di fronte a una situazione in cui un gruppo aggressivo rimane impunito e libero di continuare a frequentare l’evento.

In quanto Direttore del Cartel del Gaming, voglio esprimere la mia profonda delusione per come la situazione è stata gestita. Nonostante gli anni di impegno che abbiamo messo nel promuovere l’industria del gaming, ci siamo ritrovati in una situazione in cui il nostro benessere e quello del nostro team sono stati trascurati.

Spero che questo incidente serva da campanello d’allarme per gli organizzatori di eventi futuri, sottolineando l’importanza di garantire un ambiente sicuro e rispettoso per tutti. Nonostante tutto, continueremo a lavorare con passione ed entusiasmo, con l’obiettivo di portare un sorriso e un momento di divertimento a chi ci segue.

Il vostro sostegno è la nostra forza, e siamo grati per la vostra comprensione e il vostro continuo supporto.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Latest Comments

Nessun commento da mostrare.