Aprile 22, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

Il prossimo strumento di reclutamento dell’esercito in mezzo a una crisi? Potrebbe essere il metaverso.

Succederà probabilmente in America, infatti da li iniziano le idee immersive.

L’esercito degli Stati Uniti deve adottare tattiche online e mondi virtuali per attrarre le giovani generazioni e mantenerle come soldati, ha affermato il vice comandante generale del Training and Doctrine Command, poiché si prevede che il servizio mancherà nuovamente i suoi obiettivi di reclutamento tramite Metaverso.

Il tenente generale Maria Gervais il 21 maggio ha detto ai partecipanti del simposio GEOINT a St. Louis che l’esercito, il ramo più grande dell’esercito, deve “sfruttare ambienti di tipo immersivo per espandere la consapevolezza delle numerose opportunità disponibili quando si presta servizio”, specialmente in un ambiente di reclutamento che è “il più duro che sia mai stato dall’inizio della forza di soli volontari 50 anni fa”.

Metaverse in Military | Military Metaverse Development

Il servizio ha mancato il suo obiettivo di reclutamento fiscale per il 2022 di circa 15.000 nuovi soldati, lasciandolo a corto di personale. Un altro deficit è previsto per il 2023.

Tra le nuove tecnologie più promettenti che potrebbero aiutare a invertire la tendenza, ha affermato Gervais, c’è il metaverso : un argomento inebriante che è diverso per persone diverse, ma si riduce alla combinazione di periferiche in mano con spazi digitali immersivi, interazione sociale da ovunque e una presenza online estranea alle folle più anziane.

“Facciamo già alcune cose, ma la nostra portata è estremamente limitata. E dobbiamo migliorare il collegamento con le nostre generazioni più giovani “, ha affermato Gervais. “Il metaverso potrebbe essere un modo per estendere la nostra portata, migliorare la consapevolezza del nostro marchio attraverso il posizionamento di annunci pubblicitari e creare un’esperienza che potrebbe suscitare l’interesse ed espandere la consapevolezza del servizio militare per i nostri giovani”.

Le ricerche di “metaverso” hanno raggiunto il picco tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022, secondo Google Trends , e da allora si sono ridotte.

What is Military Metaverse and How is it Different from Commercial Metaverse

Un’esperienza virtuale potrebbe attirare più facilmente la generazione Z e il suo successore, la generazione Alpha, secondo Gervais, che in precedenza guidava il team interfunzionale dell’ambiente di addestramento sintetico, incaricato di perfezionare le ultime novità in termini di mappatura e simulazione militare altamente accurate. L’esercito all’inizio di quest’anno ha esteso il suo accordo con Maxar Technologies, specialisti dell’intelligence geospaziale, per lavorare su One World Terrain, un pezzo fondamentale dell’ambiente di addestramento sintetico.

Mentre le generazioni precedenti sono state prese di mira con annunci sulla stampa e in televisione – come la rinnovata campagna “Sii tutto ciò che puoi essere” – e attraverso la sensibilizzazione della comunità, le coorti più giovani richiedono una nuova finezza, ha detto Gervais. Il videogioco sparatutto in prima persona del servizio, America’s Army , è stato chiuso nel 2022 dopo oltre un decennio di sostegno. La serie, denunciata da alcuni come propaganda, mostrava ai giocatori i dettagli del combattimento e la vita dei soldati.

“Il reclutamento della prossima generazione di soldati e leader richiederà all’esercito di investire nella modernizzazione del modo in cui opera”, ha affermato Gervais. “Interagiscono in modo diverso e desiderano essere coinvolti in modo diverso. E dobbiamo passare dai processi e dalle politiche di adesione dell’era industriale e passare a un processo di adesione e formazione basato sul digitale”.

Condividi la notizia!