Febbraio 27, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

Istanbul Kebab San Vito al Tagliamento: sbaglia l’ordine e aggredisce il cliente

Cosa avrebbe dovuto essere un semplice pasto in famiglia si è trasformato in un incubo ieri sera a San Vito al Tagliamento. Una famiglia ha ordinato quattro pizze Margherita e quattro bibite dall’Istanbul Kebab, richiedendo la consegna a domicilio. Tuttavia, ciò che è accaduto dopo ha sconvolto la tranquillità del quartiere e messo a rischio l’incolumità di alcuni bambini.

Il ragazzo delle consegne dell’Istanbul Kebab è arrivato sul posto, ma con un conto di 60 euro, che secondo lui corrispondeva a otto pizze e cinque bibite. Il cliente ha immediatamente compreso l’errore e ha cercato di rettificarlo, ma il fattorino è diventato aggressivo, insistendo sull’acquisto delle otto pizze. Alla fine, la transazione si è conclusa come inizialmente previsto dal cliente, ma il fattorino era tutt’altro che soddisfatto.

Pochi minuti dopo, il fattorino è tornato al volante, facendo uno stallo pericoloso con la sua vettura di fronte al parco giochi di Madonna di Rosa. Nell’azione, ha mancato di pochi metri cinque bambini, tra cui il figlio del cliente. Sceso dalla macchina, ha preteso delle scuse dal cliente per un errore che era palesemente suo.

Il cliente ha quindi chiamato i carabinieri di Pordenone, che hanno minacciato un intervento d’urgenza, avendo sentito le urla del fattorino durante la chiamata. Fortunatamente, il fattorino si è allontanato, non senza aver prima emesso alcune frasi minacciose.

Incredibilmente, invece di scusarsi per l’accaduto, il titolare dell’Istanbul Kebab ha chiamato il cliente per criticarlo per aver chiamato i carabinieri, suggerendo che la situazione avrebbe dovuto essere risolta “tra uomini” e che non c’è nulla di male nella manovra automobilistica del ragazzo, visto che “non ha investito nessun bambino”. In risposta, il cliente ha prontamente interrotto la chiamata e questa mattina ha iniziato un percorso legale di denuncia tramite un avvocato di Pordenone.

Questo episodio lascia una comunità scossa e un cliente giustamente indignato, dimostrando come un semplice atto come ordinare una pizza possa trasformarsi in un evento pericolosamente imprevisto.

Condividi la notizia!