Giugno 20, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

La Cina vuole produrre robot umanoidi in massa entro il 2025

Il governo cinese punta alla produzione di massa di robot umanoidi, entro il 2025. Ecco i dettagli.

La Cina afferma che i robot umanoidi sono il nuovo motore di crescita, spinge per la produzione di massa entro il 2025 e per la leadership mondiale entro il 2027.

Lo ha annunciato il Ministero dell’Industria e dell’Information Technology (Miit), il dicastero di Pechino che sovrintende al settore industriale del Paese.

Si tratta dell’ultimo tentativo della Cina di accelerare lo sviluppo dell’industria locale della robotica e di promuovere l’autosufficienza tecnologica in un contesto di forte concorrenza in settori tecnologici chiave come i chip.

Robotica industriale

Il colosso asiatico ha già fatto progressi nella robotica industriale, superando per la prima volta gli Stati Uniti nel 2021 e diventando il quinto paese più automatizzato al mondo, secondo il World Robotics Report 2022 pubblicato dalla Federazione Internazionale di Robotica.

Si prevede che settori come la sanità, i servizi domestici, l’agricoltura e la logistica vedranno un aumento nell’uso dei robot.

All’inizio di un documento che descrive in dettaglio linee guida e obiettivi, il MIIT ha affermato che i robot umanoidi probabilmente “diventeranno un’altra innovazione dirompente dopo i computer, gli smartphone e i nuovi veicoli energetici, che potrebbero cambiare profondamente la produzione e il modo in cui gli esseri umani vivono e rimodellare il modello di sviluppo industriale globale”.

Il documento menziona anche l’obbligo di concentrarsi sul “cervello”, sul “cervelletto” e sugli “arti” dei robot umanoidi, guidato dai progressi dell’intelligenza artificiale, come i modelli linguistici ampi. In questo modo si prevede di accelerare lo sviluppo e migliorare le capacità dei robot umanoidi da utilizzare in condizioni difficili e pericolose, soprattutto nel settore manifatturiero.

“Con l’obiettivo di stabilire standard globali per l’industria nascente, parteciperemo alla definizione di regole e standard internazionali e contribuiremo con la “saggezza cinese” allo sviluppo dell’industria globale dei robot umanoidi”, ha affermato il MIIT in un’interpretazione separata delle linee guida.

Pechino è ansiosa di potenziare il suo settore manifatturiero avanzato e di migliorare l’autosufficienza nonostante le restrizioni statunitensi. Una popolazione in declino e una crescita economica debole alimentano ulteriormente questi sforzi.

FONTE: SCMP

Qua sotto vi lasciamo alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Condividi la notizia!