Febbraio 27, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

Scarpe di Michael Jordan vendute per 8 milioni di dollari

Sei scarpe di Michael Jordan, usate durante 5 campionati di NBA, sono state vendute all’asta per 8 milioni di dollari.

Un set di sei scarpe di Michael Jordan, campione della National Basketball Association (NBA), sono state vendute per 8 milioni di dollari all’asta di Sotheby’s questo venerdì 2 febbraio, battendo i prezzi record per la vendita di scarpe da ginnastica, usate nelle finali del campionato.

Denominate Dynasty Collection, le scarpe da ginnastica Air Jordan furono indossate durante le finali del campionato del 1991, 1992, 1993, 1996, 1997 e 1998. Le scarpe furono vendute come articoli singoli, non paia, perché Jordan diede una scarpa utilizzata in ciascuna finale a Tim Hallam, un ex dirigente delle pubbliche relazioni dei Chicago Bulls, dopo ogni campionato.

Secondo Sotheby’s, il prezzo di vendita ha stabilito un nuovo record per il prezzo delle scarpe da ginnastica utilizzate nelle finali. La collezione è diventata il secondo cimelio Jordan più costoso mai venduto e ha anche battuto un altro record: la vendita del paio di scarpe da ginnastica più costose di sempre, messo all’asta per 2,2 milioni di dollari lo scorso aprile.

Nel settembre 2022 invece, la maglia della prima partita delle finali NBA del 1998, la famosa stagione “Last Dance” di Jordan, è stata messa all’asta da Sotheby’s per 10,1 milioni di dollari, diventando il cimelio sportivo più costoso mai venduto.

Michael Jordan ha vinto sei campionati NBA con i Chicago Bulls, oltre a sei premi MVP delle finali e 5 MVP dell’American Basketball League. 

Il prezzo record di oggi è una testimonianza del GOAT”, ha detto in una nota Brahm Wachter, responsabile degli oggetti da collezione moderni di Sotheby’s, riferendosi all’acronimo “Greatest of All Time”. Secondo Wachter, la vendita è stata “un momento davvero senza precedenti e una pietra miliare nella storia delle aste, la vendita di queste sei scarpe vincitrici del campionato probabilmente non sarà mai replicata”.

Quadro dei Beatles

Le scarpe da ginnastica di Jordan non sono state l’unico articolo legato alle celebrità venduto questa settimana. L’unico dipinto conosciuto creato e firmato da John Lennon, Paul McCartney, Ringo Star e George Harrison, i Beatles, è stato venduto all’asta da Christie’s a New York giovedì 1 febbraio per 1,744 milioni di dollari. Il prezzo di vendita è stato il triplo di quanto previsto.

Intitolato “Immagini di una donna”, si dice che i quattro abbiano dipinto il dipinto mentre erano confinati nella suite presidenziale del Tokyo Hilton Hotel, durante una tappa del loro tour giapponese nel 1966.

Il dipinto faceva parte di un lotto di Christie’s chiamato “The Saldi eccezionali.” , che comprendeva anche oggetti come la chitarra Fred Gretsch di Elvis Presley (venduta per $ 302.400) e un gilet dorato all’uncinetto appartenente a Janis Joplin, che non ha trovato un acquirente.

Mercoledì 31 gennaio, Mark Knopfler, cantante dei Dire Straits, ha messo all’asta la sua collezione di 120 chitarre e amplificatori per 8,8 milioni di sterline da Christie’s a Londra. Secondo la BBC, l’asta ha battuto il record mondiale per la Gibson Les Paul Standard vintage del 1959 più costosa. Parte dei profitti andranno a beneficio degli enti di beneficenza della Croce Rossa britannica, Tusk e Brave Hearts of the North East.

Prossime aste

Il primo contratto di Lionel Messi con il Barcellona, ​​firmato su un tovagliolo, sarà venduto dalla casa d’aste londinese Bonhams a marzo di quest’anno e si prevede che possa raggiungere i 400.000 dollari. 

Altri oggetti degni di nota presto all’asta includono un dipinto della regina Margherita II di Danimarca, che ha abdicato al trono all’inizio di quest’anno; un’Aston Martin di proprietà del batterista dei Rush Neil Peart; e una raccolta di centinaia di costumi e oggetti di scena della fortunata serie TV Netflix “The Crown.

Qua sotto vi lasciamo alcuni articolo che potrebbero interessarvi.

Condividi la notizia!