Aprile 23, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

Udine: arrestati tre latitanti internazionali

In un’impressionante dimostrazione di collaborazione internazionale, la Polizia di Stato di Udine ha recentemente orchestrato un’operazione che ha portato all’arresto di due latitanti in Germania e all’estradizione di un terzo dalla Repubblica Ceca, sottolineando l’efficacia della rete di cooperazione giudiziaria e di polizia a livello europeo.

Grazie a un’intensa attività investigativa condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Udine e in stretta sinergia con la Direzione Centrale della Polizia Criminale, Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, due cittadini stranieri sono stati rintracciati e arrestati su suolo tedesco, entrambi destinatari di provvedimenti di carcerazione emessi dalla Procura della Repubblica di Udine.

Il primo caso riguarda un giovane afghano di 21 anni, precedentemente arrestato a Udine nel maggio 2022 per furto con aggravante. Dopo aver eluso la giustizia italiana, l’individuo è stato localizzato e arrestato a Monaco di Baviera il 6 marzo, in seguito all’emissione di un Mandato di Arresto Europeo.

Segue l’arresto, il 7 marzo, di un 49enne cittadino ghanese a Winsen, in Germania. L’uomo, condannato per violenze domestiche e successivamente scomparso, è stato rintracciato grazie all’efficace sistema di cooperazione internazionale, dimostrando ancora una volta l’importanza dell’integrazione delle forze di polizia europee.

Completando la serie di interventi, il 8 marzo, un cittadino georgiano di 46 anni è stato estradato in Italia dalla Repubblica Ceca. Arrestato a Praga il 21 marzo 2022, era destinatario di un’ordinanza di misura cautelare in carcere per furto, emanata dal Tribunale di Trieste. Dopo essere evaso dagli arresti domiciliari a Udine, il latitante è stato finalmente catturato e portato presso il carcere di Civitavecchia, segnando il successo dell’operazione coordinata dalla Squadra Mobile di Udine.

Condividi la notizia!