Giugno 14, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

Cordovado PN: uomo armato per le strade, tutto bloccato nei confini

A Pordenone è GTA e un uomo fa bloccare tutte le strade poiché armato di esplosivi e armi!

Salve a tutti, sono Donovan Rossetto e oggi voglio raccontarvi di un evento che sembra uscito direttamente da un videogioco, ma che purtroppo è accaduto nella realtà, nella mia provincia di Pordenone. Questa mattina mi sono trovato faccia a faccia con un uomo di circa 60 anni, a petto nudo, che si aggirava per le strade di Cordovado.

L’individuo non solo era armato, ma stava anche entrando in scontri fisici con chiunque incrociasse il suo cammino. Ho immediatamente compreso la gravità della situazione e ho fatto del mio meglio per allontanarmi e avvisare le autorità.

Le forze dell’ordine sono intervenute rapidamente, bloccando tutte le strade che conducono a Morsano al Tagliamento, San Vito al Tagliamento e zone limitrofe. Come in una missione di un videogioco FPS, le unità speciali sono state dispiegate con equipaggiamenti avanzati, incluso materiale balistico.

L’intera vicenda mi ha fatto pensare ai giochi come “Grand Theft Auto V” o “Call of Duty”, dove queste situazioni sono la norma. Ma vivere qualcosa di simile nella realtà è stato un forte campanello d’allarme sulla differenza tra il mondo virtuale dei videogiochi e il mondo reale, con tutte le sue conseguenze e responsabilità.

Voglio quindi sottolineare quanto sia cruciale distinguere tra gioco e realtà, e trattare ogni incidente reale con la serietà che merita. Questa esperienza ha sollevato diverse questioni etiche e sociali che, come appassionati di videogiochi, dovremmo prenderci il tempo di considerare.

Continueremo a monitorare la situazione e a fornirvi ulteriori aggiornamenti.

Donovan Rossetto Firmando Fuori

Aggiornamento ore 11:02: l’uomo stamattina è stato segnalato perché creava disordini in piazza centrale a petto nudo, scontrandosi fisicamente coi residenti, dal suo aspetto sembrava avere all’incirca più di 50 anni.

Aggiornamento ore 11:29: l’uomo è rientrato nel proprio domicilio e le forze dell’ordine lo stavano aspettando, è stato tutto chiuso e le strade sbarrate a causa di un probabile pericolo imminente, l’uomo infatti secondo le forze dell’ordine avrebbe un arsenale di armi e esplosivi in casa, quindi sono state prese tutte le precauzioni possibili per salvaguardare gli abitanti.

Aggiornamento 13:17: un abitante del palazzo limitrofo ci avvisa che oltre alle forze dell’ordine c’è anche la presenza di Vigili del fuoco, digos e artificieri, questi ultimi hanno chiuso immediatamente luce e gas a tutto il condominio.
Ancora chiusi i negozi in Via Battaglione Gemona e chi era all’interno dei negozi o dei locali non può uscire.

Aggiornamento 13:40: Ci hanno appena fatto sapere che l’uomo è un Ex Colonnello dei Carabanieri di 62 anni, da due anni aveva una condotta asociale tanto che i presenti dicono ”non usciva mai di casa”

Aggiornamento 17:23: Ulteriori dettagli emergono sulla situazione tesa a Cordovado, dove un ex militare armato ha seminato il terrore. È stato rivelato che l’uomo, di circa 60 anni, aveva precedentemente pubblicato video sui social media in cui minacciava la polizia e le forze dell’ordine in modo violento e aggressivo.

Condividi la notizia!