Giugno 21, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

Amazon farà consegne in giornata con droni in Italia

Prime Air integrerà inoltre le consegne con droni nella rete di evasione ordini esistente di Amazon, implementandole da siti di consegna in giornata.

I clienti Amazon in Italia, nel Regno Unito e in un’altra città degli Stati Uniti avranno presto la possibilità di farsi consegnare i propri pacchi tramite un drone a partire dalla fine del 2024. Il sistema di consegna con droni Prime Air si sta espandendo in località internazionali e sta aggiungendo una terza città nel Stati Uniti entro la fine del prossimo anno: città specifiche negli Stati Uniti e all’estero verranno nominate nei prossimi mesi. Le nuove sedi si aggiungono alle nostre già esistenti operazioni di consegna con droni negli Stati Uniti, dove utilizziamo i droni per consegnare in sicurezza pacchi fino a cinque libbre in un’ora o meno, da quasi un anno.

A preview of Amazon's drone delivery system in San Joaquin County

Oltre ai nuovi siti di consegna, Prime Air svela il nuovo design del drone MK30, che è più silenzioso, più piccolo e più leggero rispetto ai modelli precedenti. Stiamo inoltre annunciando che le consegne con droni verranno integrate nella rete di consegna di Amazon, il che significa che i droni verranno distribuiti da alcuni siti di consegna in giornata. In Italia e nel Regno Unito inizieremo l’integrazione in alcuni dei nostri centri logistici, che forniranno ai clienti Amazon una consegna più rapida di una selezione ancora più ampia di articoli. Inizieremo con un sito in ciascuna località e lo espanderemo nel tempo.

Ecco tutti i dettagli sull’espansione, sul nuovo design dei droni e sull’integrazione delle consegne con droni nella rete logistica di Amazon.

Le consegne di droni Prime Air di Amazon arriveranno in Italia, nel Regno Unito e in un terzo stato degli Stati Uniti

Stiamo lavorando a stretto contatto con i regolatori nazionali e internazionali e con le comunità nell’UE, in Italia, nel Regno Unito e negli Stati Uniti per sviluppare questo programma. Abbiamo dedicato il tempo e le risorse necessarie per costruire un servizio sicuro e scalabile. Abbiamo perfezionato la tecnologia e ora stiamo costruendo la giusta infrastruttura per garantire che il servizio offra la massima comodità ai nostri clienti. Abbiamo inoltre prestato molta attenzione a garantire che la filosofia di progettazione dei nostri droni e i livelli di sicurezza dimostrati stabiliscano un livello di sicurezza più elevato nel settore della consegna commerciale di droni, lavorando a stretto contatto con gli enti regolatori per progettare secondo gli standard più elevati stabiliti da tali normative.

Un'immagine del drone per le consegne di Amazon Prime Air

Prevediamo che la consegna con droni prenderà il volo in tutte e tre le nuove località entro la fine del 2024. Una volta disponibile, i clienti Amazon idonei potranno optare per la consegna con droni e scegliere tra migliaia di articoli che pesano cinque chili o meno, inclusi prodotti per la casa, elementi essenziali di uso quotidiano, articoli di bellezza e forniture per ufficio/tecnologia. Maggiori dettagli sulle città in arrivo.

Il nuovo drone MK30 sarà più veloce, più silenzioso e più leggero

Il nostro drone più recente, il MK30, è diverso da qualsiasi altro drone. Il nuovo design può volare due volte più lontano rispetto ai precedenti modelli di droni Prime Air, il che ci consentirà di effettuare consegne a clienti che vivono più lontano dalle nostre reti di distribuzione. L’MK30 è più silenzioso e sarà in grado di volare in condizioni meteorologiche più diverse, il che significa che i clienti potranno ottenere consegne super veloci anche in situazioni come pioggia leggera e temperature più calde e più fredde. I nostri droni hanno un sistema di consegna dei pacchi unico, in cui i pacchi vengono tenuti all’interno dei droni durante il transito per proteggerne il contenuto.

Un'immagine del nuovo drone per consegne Prime Air di Amazon, il MK30.

Come i modelli precedenti, l’MK30 funzionerà in modo sicuro e autonomo e sono dotati della tecnologia Sense and Evita, che consente al drone di identificare ed evitare gli ostacoli nell’area di consegna. La bellezza di questo sistema è che può percepire ed evitare oggetti che non c’erano il giorno prima, ad esempio un albero appena piantato o una gru mobile che si è spostata sul suo percorso. Scopri ulteriori dettagli e foto del MK30 .

Le consegne con i droni verranno ora implementate da alcuni siti di consegna in giornata

La consegna con i droni non avverrà più solo dai centri di consegna Prime Air autonomi, come quelli di Lockeford, in California e College Station, in Texas. D’ora in poi, integreremo i droni nella rete di consegna di Amazon, quindi i clienti avranno furgoni per le consegne tradizionali, veicoli per le consegne Flex e droni Prime Air che partono dallo stesso edificio.

Negli Stati Uniti, i droni opereranno presso alcune stazioni di consegna in giornata, che sono essenzialmente versioni più piccole dei nostri centri logistici che elaborano gli ordini con consegna lo stesso giorno in cui sono stati acquistati. Questi siti offrono una selezione di prodotti che sono ben allineati con ciò che i clienti desiderano e di cui hanno bisogno velocemente e con ciò che i droni possono fornire in sicurezza. Pensa a prodotti che si adattino alle dimensioni e alle capacità di peso del drone, come medicinali per il raffreddore e batterie, li posizioniamo vicino ai clienti in questi siti, il che ci consente di consegnarli alle nostre velocità più elevate, e ora ha senso effettuare consegne anche più velocemente tramite droni.

Amazon to test drones that drop prescriptions on doorstep – NBC 5  Dallas-Fort Worth

L’integrazione mira ad aiutare Amazon a semplificare l’esperienza di vendita al dettaglio, creare un modello di consegna più sicuro e sostenibile e consegnare i prodotti più rapidamente.

Qual è il prossimo?

Stiamo sviluppando droni che possono volare migliaia di volte e consegnare milioni di pacchi ogni anno ai clienti. Con ogni consegna che effettuiamo, guadagniamo ulteriore fiducia da parte dei clienti nel nostro servizio. Il nostro obiettivo è offrire consegne ultraveloci tramite droni al maggior numero di clienti Amazon consentiti dalla nostra tecnologia in tutta sicurezza. Presto prenderemo il volo da nuove città, paesi e continenti. Restate sintonizzati per maggiori dettagli e aggiornamenti nei prossimi mesi.

Lavorare con i politici

Amazon ha lavorato a stretto contatto con le autorità di regolamentazione e i governi di tutto il mondo per espandere la consegna dei droni. Ecco cosa hanno da dire sull’entusiasmante espansione del nostro programma in Italia e nel Regno Unito:

“Il futuro è arrivato in Italia. Essere scelti da un player globale come Amazon è un’ulteriore conferma della strategia perseguita dall’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile), di spingere per l’innovazione della mobilità aerea avanzata nel settore aeronautico, creando un ecosistema nazionale favorevole allo sviluppo sicuro di nuovi Servizi. L’esperienza dell’Italia sarà di ispirazione e supporto per operazioni sicure nel resto d’Europa”, ha affermato Pierluigi Di Palma, Presidente dell’ENAC.

“Da tempo l’ENAV (Ente Nazionale dei Servizi di Navigazione Aerea) guarda oltre il controllo del traffico aereo, alla gestione dello spazio aereo come infrastruttura a disposizione della crescita economica del Paese. Supportiamo progetti come la consegna con droni di Amazon e siamo consapevoli del nostro ruolo non solo come fornitore di servizi ma come vero e proprio partner industriale strategico”, ha affermato Pasqualino Monti, amministratore delegato di ENAV, l’Ente italiano di servizi di navigazione aerea.

Amazon to expand drone delivery into Britain and Italy | National News |  kulr8.com

“Esplorare le opzioni su come i droni possono essere incorporati in modo sicuro e con successo in una parte maggiore dello spazio aereo del Regno Unito è fondamentale. È fondamentale che progetti come questo abbiano luogo per alimentare le conoscenze e le esperienze complessive che presto consentiranno ai droni di operare quotidianamente oltre la linea di vista del loro pilota, pur garantendo condizioni sicure ed eque. utilizzo dell’aria da parte di altri utenti”, ha affermato Frederic Laugere, responsabile dei servizi di consulenza per l’innovazione presso l’Autorità per l’aviazione civile del Regno Unito.

“L’annuncio di oggi di Amazon è un fantastico esempio di governo e industria che si uniscono per realizzare la nostra visione condivisa che i droni commerciali diventino comuni nel Regno Unito entro il 2030. Ciò non solo aiuterà a rilanciare l’economia, offrendo ai consumatori una scelta ancora più ampia e contribuendo nel contempo a preservare l’ambiente. pulito con la tecnologia a emissioni zero, ma migliorerà anche la nostra comprensione su come utilizzare al meglio la nuova tecnologia in modo sicuro e protetto”, ha affermato il Ministro dell’Aviazione, la Baronessa Vere.

Condividi la notizia!