Aprile 25, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

Venezia: negozio riceve una bolletta elettrica di ben 260mila euro

Un negoziante di Venezia, proprietario di una piccola gioielleria di soli 15 metri quadri situata nel prestigioso salotto di piazza San Marco, sotto i portici delle Procuratie Vecchie, ha ricevuto una bolletta elettrica da capogiro: oltre 260mila euro per il consumo di corrente nei mesi di luglio e agosto 2023. La cifra strabiliante si basa su un presunto consumo di un milione di kilowattora, una quantità sproporzionata per le dimensioni e l’attività del negozio.

Gianmaria Tiozzo, il titolare della gioielleria, ha condiviso la sua incredulità e frustrazione con il Corriere del Veneto, spiegando che le bollette precedenti, pur essendo più alte rispetto al passato, si aggiravano intorno ai 1.200-1.300 euro a bimestre. Il problema è sorto con il passaggio al mercato libero lo scorso estate, quando l’utenza di Tiozzo è stata trasferita a un nuovo gestore energetico, culminando nella recente “mazzata” finanziaria.

Tiozzo ha dichiarato fermamente: “Non pagherò questa cifra che dovrei corrispondere entro il 12 marzo. È inaccettabile una simile richiesta che attribuisce alla mia attività un dispendio energetico smisurato e surreale”. Il commerciante ha già coperto le fatture di luglio e agosto con pagamenti di 1.262 e 1.324 euro rispettivamente, e si aggrappa alla speranza che la bolletta ricevuta sia frutto di un errore di calcolo o di una “bolletta pazza” basata su parametri errati.

Condividi la notizia!