Giugno 21, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

Pordenone, camper travolto dal Tagliamento in piena

In un drammatico evento verificatosi a Pinzano al Tagliamento, nella notte tra il 2 e il 3 novembre, un camper è stato travolto dalle acque del fiume Tagliamento in piena.

I due turisti belgi a bordo del veicolo, provenienti dall’Austria e apparentemente non informati sull’allerta meteo, sono stati fortunatamente salvati in tempo dai vigili del fuoco di Pordenone.

Il duo si trovava nel greto del fiume quando l’acqua ha iniziato a salire rapidamente, con il camper rischiando di essere trascinato a valle dalla potente corrente. Rispondendo prontamente alla chiamata di emergenza, la squadra di vigili del fuoco di Spilimbergo è stata dispiegata, con ulteriori rinforzi provenienti dalla centrale di Pordenone, compresi tre veicoli fuoristrada con battelli e sette Soccorritori Fluviali Alluvionali (SFA).

Camper travolto dal fiume Tagliamento in piena a Pordenone: due turisti  salvati dai vigili del fuoco

Grazie alla coordinazione dalla sala operativa, i soccorritori hanno navigato per circa 500 metri nella boscaglia allagata prima di raggiungere il camper, ormai parzialmente sommerso. All’interno hanno trovato i due turisti, spaventati ma fortunatamente in buone condizioni di salute. Anche un elisoccorso sanitario è intervenuto, monitorando la situazione dall’alto e fornendo ulteriore supporto.

Dopo aver fornito ai turisti l’attrezzatura di sicurezza necessaria, tra cui caschi e giubbotti di galleggiamento, i soccorritori SFA hanno iniziato l’arduo compito di riportarli in salvo, affrontando la corrente contraria e utilizzando corde ancorate alla vegetazione circostante. I turisti, insieme al loro gatto salvato e riposto in uno zaino, sono stati poi trasferiti in un luogo sicuro e affidati alle cure dei sanitari, con l’assistenza dei volontari del CNSAS.

Questo evento sottolinea l’importanza della prontezza e del coraggio dei servizi di emergenza, che continuano a mettere a rischio le proprie vite per garantire la sicurezza di altri.

Condividi la notizia!