Giugno 20, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

Uomo cade in mare e scompare durante una crociera

La nave da crociera che aveva lasciato l’Europa, era diretta in Brasile quando si è verificato l’incidente; il caso coinvolge un uomo americano.

La Polizia Federale sta conducendo un’indagine sulla scomparsa di un turista avvenuta durante una crociera originaria dell’Europa diretta in Brasile. La nave ha attraccato a Recife questo giovedì 14 dicembre.

Secondo le informazioni della Polizia Federale, l’uomo, 40 anni e nato negli Stati Uniti, era caduto in mare mentre navigava in acque internazionali, come riportato da TV Globo.

La nave è arrivata a Recife intorno alle 8 del mattino e una squadra della PF, Polizia Federale, è stata inviata per raccogliere le dichiarazioni dei testimoni. La crociera è partita dall’Italia il 26 novembre, passando per i porti di Barcellona e Málaga, in Spagna, oltre a Santa Cruz de Tenerife, nelle Isole Canarie.

Secondo le informazioni, sono state raccolte le immagini delle telecamere di sicurezza che saranno esaminate dagli investigatori.

I testimoni

La PF ha dichiarato che, inizialmente non vi erano prove di omicidio. I passeggeri intervistati da TV Globo hanno raccontato che l’uomo è scomparso nelle prime ore di martedì 12 scorso. Il suo nome veniva annunciato ripetutamente dall’impianto audio della nave, ma nessuno si presentò. L’uomo era accompagnato dal suo compagno, cittadino messicano, e la cabina in cui si trovavano era chiusa, come riportato dall’emittente.

La Polizia Federale non ha rivelato se la nave rimane a Recife, o presegue verso la prossima destinazione che è Salvador. In una dichiarazione alla UOL, MSC crociere ha riferito che il passeggero era solo quando si è gettato intenzionalmente in mare. L’azienda ha espresso le condoglianze alla famiglia, in questo momento difficile.

Qua sotto vi lasciamo alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Condividi la notizia!