Aprile 23, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

Note di libertà: un recital sul femminile illumina San Vito al Tagliamento”

Il prossimo venerdì 8 marzo, alle ore 20.30, l’Auditorium Zotti di San Vito al Tagliamento diventerà palcoscenico del recital “Siamo così – percorsi di riflessione sul femminile”, una performance emozionante del Freevoices Show Choir sotto la direzione di Manuela Marussi. Il recital vedrà la partecipazione di Paola Aiello, nel ruolo di voce narrante, per un’esperienza che promette di toccare le corde del cuore e della mente.

Questo evento si colloca all’interno delle iniziative dedicate alla Giornata internazionale dei diritti delle Donne, promosse dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di San Vito. La serata, oltre ad essere un momento di celebrazione artistica, ospiterà la Cerimonia di consegna del Riconoscimento Ufficiale “San Vito 8 Marzo – Donna COOP 2024”, organizzata in collaborazione con COOP Alleanza 3.0.

“Siamo così…” propone un mix unico di generi musicali, dall’energia del musical e del pop alla tradizione del canto popolare e della canzone d’autore, creando un viaggio attraverso la musica e le parole che esplora i molteplici aspetti della questione femminile, un tema considerato dagli autori ancora molto attuale e in evoluzione. La performance si caratterizza per l’alternanza di momenti di denuncia e impegno a momenti di ironia e disincanto, il tutto legato dalla narrativa incisiva di Paola Aiello, vincitrice del Premio UBU 2023 con “Kepler 452”, che ha contribuito anche alla ricerca e alla stesura dei testi.

La peculiarità dello spettacolo risiede nell’interpretazione unica del Freevoices Show Choir, dove musica e movimento scenico si fondono armoniosamente, arricchiti dalle coreografie di Marco Rigamonti del Teatro Litta di Milano. Ad accompagnare il coro ci saranno il violino di Laura Grandi, il pianoforte di Gianni Del Zotto, le percussioni di Francesco Pandolfo e il basso di Riccardo Pitacco. L’ingresso all’evento è libero, invitando la comunità a partecipare a questa celebrazione della musica e dei diritti femminili.

Condividi la notizia!