Aprile 23, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

Sedicenne in manette a Padova: accusato di aver ingannato anziana per 50mila euro

PADOVA – Un sedicenne è stato denunciato per truffa dalla polizia di Padova dopo essere stato accusato di aver sottratto gioielli dal valore di circa 50 mila euro a un’anziana donna di 84 anni.

L’arresto è avvenuto a Roma dalla polizia ferroviaria, mentre il giovane si trovava a bordo di un treno diretto nella capitale, con sé oggetti preziosi e carte di pagamento, ottenuti ingannando la vittima con una storia elaborata.

Secondo quanto riportato, il ragazzo avrebbe contattato l’anziana fingendosi l’inviato di un inesistente avvocato, sostenendo di dover raccogliere una cauzione per evitare l’arresto del figlio della donna, falsamente accusato di aver causato un grave incidente stradale. La donna, trovandosi sola in casa a causa del ricovero ospedaliero del marito, ha consegnato i preziosi al giovane, per poi rivolgersi alla polizia di Padova e raccontare l’accaduto.

La pronta reazione delle forze dell’ordine ha permesso di tracciare il percorso del sedicenne, che aveva preso un treno per Napoli dalla stazione di Padova. La polizia, dopo aver visionato le registrazioni delle telecamere di sorveglianza, ha individuato e fermato il giovane a Roma. Da quanto emerso, il ragazzo aveva già alle spalle precedenti per reati contro il patrimonio.

Il caso ha suscitato indignazione nella comunità, evidenziando una volta di più l’importanza della vigilanza e della prevenzione contro le truffe, specialmente quelle ai danni delle persone più vulnerabili. Le autorità continuano a invitare alla massima cautela e a segnalare tempestivamente episodi sospetti, in modo da sventare simili tentativi di frode.

Condividi la notizia!