Giugno 14, 2024

donovanrossetto.it

Il sito ufficiale del noto "The Journalist" Italiano Donovan Rossetto

Veneto: La “Banda della Mercedes Nera” semina il panico e finisce in manette

SPINEA – MIRA
Un pomeriggio caratterizzato da azioni criminali ha gettato nel terrore le comunità tra Venezia e Padova, segnando un giovedì di paura e sconcerto.

La cosiddetta “banda della Mercedes nera” ha infatti attraversato le province lasciando dietro di sé una scia di caos e illegalità, culminata con l’arresto dei suoi tre componenti a Rubano, in un frenetico epilogo di inseguimenti e resistenza.

I protagonisti di questa serie di atti delinquenziali sono Mattia Tessari, 32 anni, di Spinea, Alexandru Stoica, 31 anni, e Ionut Brinuc, 36 anni, entrambi residenti a Mira. Questi individui, noti alle forze dell’ordine per un “curriculum criminale” di spessore, hanno deciso di trascorrere il loro pomeriggio in un turbinio di rapine, furti, atti di vandalismo e intimidazioni, armati e presumibilmente sotto l’influenza dell’alcol.

La loro serie di crimini, motivata apparentemente da un desiderio di divertimento e da un bisogno di “passare il tempo”, si è conclusa quando i carabinieri li hanno fermati dopo un tentativo fallito di sfuggire alla cattura. A loro sono state contestate numerose accuse, tra cui rapina aggravata, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, furto, e uso indebito di carte di credito. Inoltre, il conducente della Mercedes, rifiutandosi di sottoporsi ai controlli sanitari necessari, è stato denunciato anche per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti, con il conseguente sequestro del veicolo.

Questo episodio sottolinea la crescente preoccupazione per la sicurezza nelle province di Venezia e Padova, sollecitando un’azione decisiva per prevenire future manifestazioni di violenza e criminalità che turbano la pace e l’ordine pubblico.

Condividi la notizia!